Attrezzatura di prova / h1>

La nostra azienda dispone di tutti i tipi di apparecchiature di prova professionali

Resistenza alla frantumazione a freddo (CCS):

Si riferisce alla capacità del prodotto di resistere alla pressione esterna a temperatura ambiente. Se il refrattario non è abbastanza resistente, la sua capacità di resistere alle sollecitazioni meccaniche esterne è ridotta, il che porterà a fratture durante l'uso e la muratura.

Modulo di rottura (MOR):

Indica la capacità del prodotto di resistere alla flessione. Posizionare il campione sul supporto e caricarlo a una certa velocità fino a quando il centro del campione si rompe. Quindi la resistenza alla flessione viene calcolata dalla campata della staffa; il carico e l'area della sezione trasversale del campione quando si rompe.

Porosità apparente

Si riferisce alla percentuale del volume dei pori aperti nel prodotto refrattario rispetto al volume totale del prodotto. Per materiali densi, più bassi sono i pori, migliore è la densità. Allo stesso tempo, i mattoni a bassa porosità possono anche inibire efficacemente la penetrazione di gas nocivi durante l'uso.

Refrattarietà sotto carico (RUL)

Indica la sollecitazione ultima del prodotto contro la flessione ad una certa temperatura elevata, normalmente fissata a 1000 ° C; 1200 ° C e 1400 ° C. Posizionare il campione sul supporto e caricarlo a una certa velocità fino a quando il centro del campione si rompe. Quindi la resistenza alla flessione viene calcolata dalla campata della staffa; il carico e l'area della sezione trasversale del campione quando si rompe.

Si riferisce alla deformazione di materiali refrattari densi all'aumentare della temperatura sotto un certo carico. La temperatura massima di prova è di 1700 ° C. Maggiore è la temperatura di caricamento, maggiore è la capacità di resistere alle alte temperature.

Resistenza agli shock termici (TSR):

Si riferisce alla tensione causata da grandi fluttuazioni di temperatura, che porta a crepe o fratture nel materiale, specialmente per materiali relativamente fragili. I materiali refrattari devono avere una tenacità sufficiente per resistere alle normali fluttuazioni nel forno ad alte temperature. Se la tenacità non è sufficiente, il materiale si romperà o verrà colpito alla testa.